Gli organizzatori di eventi privati pagano i costi di sicurezza

//Gli organizzatori di eventi privati pagano i costi di sicurezza

Gli organizzatori di eventi privati pagano i costi di sicurezza

L’Anci – in un Quaderno con le istruzioni operative – indica come, qualora i Comuni debbano sostenere dei costi aggiuntivi per garantire la sicurezza durante le manifestazioni di privati, questi oneri vadano posti a carico dei soggetti organizzatori. Tali costi vanno quantificati a seconda delle tariffe di lavoro ordinario e straordinario, in base ovviamente all’impegno richiesto. Tocca agli enti locali individuare preventivamente l’ambito di applicazione e le regole procedurali in base alle varie casistiche.

Fonte: Arturo Bianco, Eventi privati, gli organizzatori pagano ai Comuni i costi di sicurezza, Il Sole 24 Ore – Quotidiano degli Enti Locali & PA, 4 febbraio 2019.

2019-02-04T14:16:07+00:004 febbraio, 2019|News|