Il decreto “del fare” (D.L. 21/06/2013 n. 69) attribuirà allo sportello unico per l’edilizia il compito di acquisire i pareri anche prima della presentazione della Scia. Gli impegni burocratici per reperimento di nullaosta per ristrutturazioni e agibilità sono ora delegabili all’amministrazione per tutti i titoli edilizi.