Personale – Incremento del fondo delle risorse decentrate

//Personale – Incremento del fondo delle risorse decentrate

Personale – Incremento del fondo delle risorse decentrate

Avrà effetto solo nel 2019 l’aumento del fondo delle risorse decentrate per un importo pari a 83,20 € per dipendente presente al 31 dicembre 2015. I principali chiarimenti dell’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) si possono sintetizzare così:

  • nel caso di comando: l’aumento in parte stabile potrà essere effettuato solo dall’ente di effettiva appartenenza. Non è invece possibile un doppio incremento: uno presso l’ente di appartenenza e l’altro presso l’ente che si avvale del personale in comando. Questa ammonizione vale per tutti gli istituti non solo per quello del comando.
  • nel caso di Unione di Comuni: se un ente al 31 dicembre 2015 faceva parte di un’Unione di Comuni che poi si è sciolta prima dell’entrata in vigore del nuovo contratto del 21 maggio 2018, seguendo principi di logica e di ragionevolezza, il suo personale deve essere computato ai fini dell’incremento. Lo stesso vale per l’ente che ha trasferito il proprio personale, aderendo a un’Unione dei Comuni dopo il 31 dicembre 2015.

Fonte: Gianluca Bertagna, Salvatore Cicala, “Aumento del fondo delle risorse decentrate con effetto dal 2019 – Le istruzioni dell’Aran”, Il Sole 24 Ore – Il Quotidiano degli Enti Locali & PA, 11 settembre 2018.

2018-09-11T13:10:03+00:0011 settembre, 2018|Personale|