Contabilità Economico Patrimoniale2018-09-03T09:32:14+00:00

CONTABILITÀ ECONOMICO PATRIMONIALE 

Studio Sigaudo si offre per supportare l’Ente nella fase di introduzione/adozione della nuova Contabilità Economico Patrimoniale armonizzata ed elaborazione del conto del patrimonio con i nuovi schemi.

Gli impegni sempre più numerosi e pressanti, il poco tempo a disposizione, le difficoltà a operare nel sistema attuale, sono alcuni degli ostacoli che si trova oggi ad affrontare l’ufficio finanziario. Le novità normative che hanno caratterizzato il settore finanziario negli ultimi anni sono sicuramente di portata rilevante. La variazione che ha interessato il sistema contabile, affiancando alla contabilità finanziaria quella economico patrimoniale, ha comportato un cambio radicale del sistema in essere. Il grande sforzo di aggiornamento da parte degli operatori dell’ufficio finanziario, l’ammodernamento dei sistemi informatici in essere e l’evoluzione delle procedure operative, hanno fatto sì che oggi l’ente operi nel rispetto della nuova normativa. Il processo di programmazione ha assunto una maggiore specificità e un ampliamento degli adempimenti da porre in essere. L’introduzione del D.U.P., il documento unico di programmazione, ha fatto sì che lo studio del bilancio sia stato anticipato di diversi mesi rispetto alla fine dell’esercizio. Il monitoraggio continuativo, con un intervento eventualmente infra-annuale sui residui e il potenziamento del controllo di gestione, ha fornito nuovi strumenti all’amministrazione. Il passaggio dal patto di stabilità al saldo di finanza pubblica, pareggio di bilancio, ha fornito nuovi vincoli da rispettare e da verificare anche in riferimento a ogni intervento di variazione del bilancio approvato. Arrivando alla fine dell’esercizio è fondamentale rilevare l’importanza assunta dall’approvazione del bilancio entro il 31 dicembre, in modo da poter usufruire dei sistemi incentivanti e migliorare i parametri di virtuosità dell’ente.

Con l’avvento del D.Lgs. 118/11 e la conseguente estesa applicazione della contabilità economico patrimoniale l’ente ha dovuto, e dovrà, affrontare molteplici specifici adempimenti. Il servizio erogato dallo Studio è finalizzato a fornire supporto sia nella fase di introduzione della contabilità economico patrimoniale sia nella fase di mantenimento e redazione dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico. L’analisi della corretta impostazione del piano dei conti e la sua relazione con la matrice di correlazione è una delle azioni posta in essere dal nostro personale. Sia che si debba affrontare la fase di conversione/apertura, sia quella di chiusura, si procederà poi con l’analisi della giusta correlazione tra movimentazione finanziaria e la derivazione economico patrimoniale in partita doppia. L’analisi dei mastri permetterà di consolidare associazioni contabili che possono agevolare la redazione dei documenti a rendiconto. Il servizio prevede anche la stesura di una dettagliata relazione nel caso in cui si parli di stato patrimoniale e conto economico associati al rendiconto, piuttosto che un documento approfondito atto ad accompagnare la fase di conversione. Attraverso i molteplici canali di cui disponiamo sono resi fruibili scadenzari, testi di aggiornamento, analisi di nuove normative e corsi di formazione sia in aula o presso l’Ente, sia in remoto.

Scarica la scheda in PDF
CONTATTACI ORA